15 Agosto 2020
news
percorso: Home > news > Lucca

A LUCCA L´EVENTO "EROI IN CAMPO"

01-05-2018 07:56 - Lucca
Sabato 21 aprile , dalle ore 9 alle 12, nell´aula magna dell´Istituto Tecnico E.Fermi di Lucca, con la partecipazione di illustri personalità della scuola, dello sport e della cultura lucchese e regionale, alla presenza delgli alunni delle classi del Liceo sportivo, si è svolto un importante eventodal titolo "EROI IN CAMPO": storie di uomini dello sport lucchese e toscano che, per motivi etnici, politici e religiosi, hanno subito una dura e, per alcuni, tragica repressione durante il periodo del fascismo e del nazismo. La manifestazione organizzata dall´Unione Nazionale Veterani dello Sport "G. Dovichi" di Lucca e dall´Istituto Scolastico Territoriale di Lucca e Massa Carrara, si è aperta con il saluto delle autorità e i ringraziamenti da parte degli organizzatori. Erano presenti la presidente dell´UNVS di Lucca dott.ssa Carla Landucci che ha presentato il programma della giornata, la vicepreside dell´Istituto scolastico, l´avv. Gianpaolo Bertoni, delegato provinciale del C.O.N.I., e l´assessore allo sport del comune di Lucca, che nei loro saluti hanno sottolineato l´importanza dell´argomento soprattutto per i giovani studenti, sollecitati a riflettere su rapporto difficile e complesso di molti uomini di sport che con le loro scelte e le loro decisioni, nel rispetto delle regole, hanno saputo dare lezioni di civiltà e democrazia sfidando la politica ufficiale. Il prof. Paolo Allegretti, delegato regionale UNVS Toscana, profondo conoscitore dello sport toscano, ha tenuto viva l´attenzione e l´interesse dei partecipanti con numerosi riferimenti alla storia e agli atleti dello sport lucchese, che con le loro imprese e il loro esempio hanno evidenziato il grande valore dello sport, come importante agenzia formativa per i giovani, insieme alla famiglia e alla scuola. La prof.ssa Barbara Trevisan dell´Istituto Aldo Spinelli di Scandicci ha illustrato con rigore storico e passione civile alcune "Storie di pallone lucchese": una proiezione di slides che hanno documentato la drammatica e a volte tragica vita degli "eroi in campo" del calcio lucchese negli anni 1936-45, come l´allenatore Erno Egri Erbstein, duramente perseguitato dalle leggi razziali e morto poi a Superga col grande Torino; il calciatore Bruno Scher obbligato a cambiare il cognome e a lasciare l´Italia; Aldo Olivieri, Gino Callegari, Libero Marchini ed altri ancora, perseguitati per non essersi piegati al regime. Il prof. Vichi Marco, medico e scrittore, ha raccontato, con dovizia di particolari ed immagini fotografiche, la drammatica vita dei calciatori della Fiorentina e della nazionale italiana Bruno Neri e Armando Frigo, anch´essi vittime della violenza nazifascita e della guerra. Un grande applauso ha accolto infine la presentazione delle ricerche fatte da alcuni studenti dell´Istituto Fermi, sotto la guida del prof. Vittorio Francone, sul tema delle persecuzioni razziali, politiche e religiose subite da grandi atleti dello sport sotto i regimi totalitari in diverse regioni del mondo.
Un grazie particolare al prof. Claudio Oliva, referente dell´Ufficio Ed. Fisica UST di Lucca, moderatore oltre che organizzatore dell´evento insieme all´U.N.V.S. di Lucca.

L´ addetto stampa UNVS Lucca
Dino F. Braga



Fonte: Sezione di Lucca

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account