22 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > Pontremoli

PONTREMOLI - UNA GIORNATA PARTICOLARE

03-02-2016 22:41 - Pontremoli
Il Prof. Biondi durante il suo intervento
PONTREMOLI
Una giornata particolare
>>Giuseppe Orioli

Una giornata particolare.
Prendo a prestito il titolo del capolavoro di Ettore Scola e non è un atto di presunzione o un tardivo omaggio, da parte del cronista, al grande regista recentemente scomparso.
Particolare la è stata davvero la giornata di sabato 30 gennaio al Teatro La Rosa di Pontremoli per i Veterani, per gli ospiti intervenuti, per il pubblico numeroso e attento. Particolare, emozionante, in un continuo interscambio di sensazioni tra palco e platea. Nel luogo dove di solito celebra la Giornata del Veterano con il brio e la verve che ben conosciamo, questa volta il presidente Pier Giacomo Tassi ha fatto fatica ad introdurre il tema con la voce rotta dalla emozione, ma anche dalla responsabilità di far ben decollare la presentazione del Progetto Teodoro 100%: la raccolta fondi a favore del Centro Maria Letizia Verga per la cura della leucemia infantile presso l´Ospedale San Gerardo di Monza che terrà impegnati per tutto il 2016 i Veterani della Sezione di Pontremoli assieme a Smiling Children Onlus.
Allietati e onorati dalla presenza del Presidente Nazionale Bertoni, del Presidente del Collegio Nazionale dei Revisori dei Conti Persiani, del Coordinatore della Consulta Nazionale dello Sport Salvatorini, del Delegato Regionale Cultrera e del Presidente della Sezione di Pisa Ficini, numerosi ospiti hanno voluto dare la loro concreta testimonianza, dopo gli interventi introduttivi dei presidenti delle due istituzioni coinvolte Pier Giacomo Tassi e Marco Beghini. Tra questi, in particolare, il Presidente Nazionale Bertoni, il Presidente del Golf Club Pontremoli dott. Giovanni Dosi e il Sottosegretario alla Giustizia dott. Cosimo Ferri.
Alessandra Tassi, abituale presentatrice delle manifestazioni della Sezione di Pontremoli, ha poi introdotto Antonella Bonvicini, moglie del presidente Tassi che, attraverso una sapiente antologia di slides e filmati ha illustrato il progetto alla platea che è stata letteralmente investita da un’ondata di emozione quando è stata proiettata l’ intervista a Teodoro Soldati, il quindicenne campione di golf prematuramente scomparso nel 2015 a causa di una leucemia improvvisa e incurabile. Il ritratto del giovane è stato ancor più delineato e reso vivo dalla voce di Marina e Domenico, i genitori di Teodoro, presenti sul palco, i quali ci hanno raccontato i suoi pensieri, sogni, speranze, ma soprattutto impegno nel fare tutte le cose, dalla scuola allo sport, alla musica, al rapporto con i compagni. Una grande gratitudine è stata espressa alla famiglia veterana ed a Smiling Children da parte dei congiunti di Teodoro per aver voluto questo progetto.
Il culmine emozionale della giornata si è avuto con l’ingresso sul palco del Prof. Andrea Biondi, pontremolese e veterano, Direttore del Centro Maria Letizia Verga per la cura e ricerca sulle leucemie infantili dell´Università Milano-Bicocca presso l´ospedale San Gerardo di Monza, introdotto dall’amico di sempre avv. Andrea Baldini che ne ha delineato la biografia e il prestigioso curriculum professionale. Lo scienziato che le più prestigiose istituzioni internazionali ci invidiano, ma soprattutto l’uomo e il padre di famiglia, con voce pacata talvolta leggermente incrinata dall’emozione, ci ha condotto attraverso la vita dei ricercatori e dei medici che ogni giorno lottano, assieme alle famiglie, per strappare alla morte i bambini affetti da malattie onco-ematologiche. “Non siamo eroi né santi e non ci abituiamo mai alla morte di un nostro paziente, nemmeno dopo più di trenta anni di carriera” ha ripetuto più volte il prof. Biondi, sottolineando poi la singolarità di come è nato questo progetto, per una di quelle misteriose casualità, una combinazione di energie che Qualcuno lassù ha voluto saggiamente predisporre dopo tanto dolore. La scorsa estate a Pontremoli per un breve riposo, incontrando i cugini Pier Giacomo e Antonella, lo sfogo del medico che non aveva potuto fare niente per arrestare la terribile malattia di Teodoro avuto in cura solo per pochi giorni. Il racconto ha toccato subito il cuore dei veterani di Pontremoli, già in piena attività per il Progetto Holter 2015 (che ha permesso di donare ben due holter pressori all’ Ospedale di Pontremoli) e anticipato durante la Giornata del Veterano lo scorso mese di ottobre, sino a farne il progetto concreto che è oggi.
Obiettivo 100%: oggi su 100 bambini che si ammalano ne guariscono 80...non basta. Proprio per questo la ricerca ha bisogno di essere supportata per poter raggiungere l´ambizioso obiettivo del 100% e poter dare in un futuro non troppo lontano la certezza di guarigione a qualunque bambino che si ammali. Il 20% di bambini da traghettare sulla sponda della guarigione riguarda tutti e quindi ci si augura che al progetto contribuiscano i Veterani di tutte le Sezioni, così come l´ospedale di riferimento è una struttura pubblica cui tutti possono accedere. Il prof. Biondi ha poi fatto una carrellata sullo stato della ricerca e sulle immediate priorità di conoscere il meccanismo attraverso il quale alcune malattie si rivelano letali e fulminanti per taluni soggetti, ma non per altri. Dopo gli scroscianti applausi che hanno concluso la manifestazione, il prof. Biondi si è intrattenuto con il pubblico nel foyer del teatro.
Che resta da dire al cronista? In ottica di Veterani dello Sport, è risultata vincente la strategia messa in atto dal presidente Tassi che, forte delle sue capacità di preparatore e di coach (i bambini del minivolley lo adorano), ha saputo motivare la squadra già sotto pressione per la campagna Holter 2015, non facendola dormire sugli allori di un successo già acquisito e meritato, ma ha saputo far sì che i loro cuori veterani andassero oltre l’ostacolo verso una meta ancora più impegnativa e ambiziosa per il 2016.
Oltre alle donazioni spontanee che verranno raccolte durante le varie manifestazioni del 2016, è stato istituito il conto IBAN IT 28 M 01030 69960 000001282025 c/o Banca Monte dei Paschi di Siena - Filiale di Pontremoli Beneficiario: Unione Nazionale Veterani dello Sport Sez. R. e Q. Mascagna - Pontremoli "Progetto Teodoro".
"Un vincitore è semplicemente un sognatore che non si è mai arreso" (Teodoro Soldati)


Fonte: Sezione Pontremoli

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account