01 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > Pontremoli

Pontremoli sempre di più terra di ciclismo mondiale.

16-03-2018 07:53 - Pontremoli
Dopo Severino Angella, due volte campione mondiale di ciclismo su strada, categoria Master over 80, è la volta di Gianluca Crocetti di salire alla ribalta mondiale.
Riprendiamo in sintesi quanto apparso sulla Gazzetta dello Sport giovedì 15 marzo a firma di Luca Gialanella.

L´UCI, la federazione internazionale di ciclismo, ha deciso di entrare domenica 18 marzo alla Milano-Sanremo nell´era della VAR, strumento di video-assistenza già adottato nel calcio, per scovare infrazioni ed intervenire in tempo reale per garantire la regolarità della corsa.
Addio quindi agli arrivi in volata pieni di sgomitate ai limiti del codice penale, ma anche alle tante irregolarità durante lo svolgimento della gara più o meno mascherate da comportamenti disinvolti di protagonisti troppo spesso impuniti.
Per l´introduzione di questo sistema l´UCI ha schierato la sua migliore formazione alla Sanremo e il primo Giudice-commissario TV davanti ai monitor sarà italiano, Gianluca Crocetti toscano di Pontremoli, classe 1970, giudice internazionale UCI dal 2004, socio già premiato della Sezione U.N.V.S. "Renato e Quinto Mascagna" di Pontremoli.
Crocetti, di professione assicuratore, è stato scelto tra i 18 giudici UCI italiani e vanta un curriculum di tutto rispetto. Già presidente di giuria all´Amstel e alla Freccia Vallone, ha fatto parte del Collegio alle Olimpiadi di Rio, ai Mondiali, al Giro e al Tour. Dato lo scenario internazionale, per questioni di lingua, l´UCI ha scelto per il ruolo di Commissario TV un italiano, un francese, un belga e uno spagnolo. E quindi sarà sempre Crocetti a essere impiegato davanti alla TV al Giro d´Italia e al Lombardia. Infatti, il nuovo sistema vale per i cinque monumenti (Sanremo, Fiandre, Roubaix, Liegi-Bastogne-Liegi e Giro di Lombardia), i tre grandi giri (Giro, Tour, Vuelta) ed il Mondiale.
Un "occhio" che terrà sotto controllo in tempo reale il gruppo per scovare infrazioni e scorrettezze, o comportamenti sospetti come il cambio di bici o di ruote, corridori attaccati alle auto o episodi di violenza e prendere decisioni immediate di concerto con il Collegio di Giuria della gara.
Al pulmino del Giudice TV arriveranno immagini su una decina di monitor dai vari punti di ripresa (fissi, moto, elicottero) tramite un segnale integrale, esattamente come al regista. Crocetti sarà in contatto diretto con la Giuria sia via radio informazioni, sia con il canale riservato ai Commissari e sarà determinante l´affiatamento del team per una corretta ed immediata applicazione di eventuali provvedimenti spettanti, in ultima istanza, al Presidente di Giuria.

Giuseppe Orioli



Fonte: Sezione di Pontremoli

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account